News

26/11/2020 - EMERGENZA CORONAVIRUS

Gualtieri: “Ristori anche per i professionisti” News

“Le proposte avanzate (…) per incrementare il sostegno a lavoratori autonomi, commercianti, artigiani, professionisti, sono da considerare favorevolmente, perché incrociano esigenze reali del Paese e riflettono anche la volontà politica espressa dalle forze della maggioranza e dal governo. Per questo riteniamo percorribile, entro un quadro di sostenibilità economica, un ampliamento della moratoria fiscale, con il rinvio delle scadenze di fine anno che vada oltre i settori dei codici Ateco direttamente interessati dalle misure restrittive, e lo estenda a tutte le attività economiche che hanno subito cali rilevanti del fatturato”: lo ha dichiarato ieri con un comunicato stampa il Ministro dell'Economia e delle Finanze, Roberto Gualtieri, il quale ha espresso parere favorevole ad alcune proposte avanzate dall'opposizione.

“Inoltre – ha aggiunto Gualtieri - siamo pronti a confrontarci per mettere a punto un meccanismo organico di natura perequativa per i ristori che vada oltre le limitazioni per aree di rischio pandemico e quelle derivanti dai codici Ateco e si basi sul rimborso di parte dei costi fissi. In questo quadro condividiamo la necessità di ristorare, sulla base dei dati del 2020, anche i liberi professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatori o alla Gestione separata”.

25/11/2020 - IVA

Dalle Entrate una guida su fattura elettronica ed esterometro con il nuovo formato Xml News

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato una guida per facilitare la compilazione di fatture elettroniche ed esterometro, in vista dell’avvio obbligatorio dal 1° gennaio 2021 dell’utilizzo del nuovo formato Xml: sarà infatti possibile dematerializzare anche le fatture con l'estero. La guida fornisce indicazioni utili per generare, integrare e registrare i documenti che transitano attraverso il Sistema di interscambio, chiarendo le modalità di compilazione dei tipi documento facoltativi e il corretto utilizzo dei codici natura obbligatori.

Contestualmente sono stati aggiornati i documenti delle Specifiche tecniche (1.6.2).

Nella guida si precisa tra l'altro che:

  • il C/P (cedente/prestatore) annoti la nota di credito nel registro delle fatture emesse (segno negativo) nel mese in cui è stata effettuata l’operazione;
  • il C/C (cessionario/committente) annoti la nota di credito ricevuta (segno negativo) nel registro delle fatture acquisti nel mese in cui l’ha ricevuta.

Per le note di credito emesse dal C/P finalizzate a rettificare una fattura trasmessa in cui non è indicata l’imposta in quanto il debitore d’imposta è il C/C, quest’ultimo può integrare la nota di credito ricevuta con il valore dell’imposta utilizzando la medesima tipologia di documento trasmessa allo SDI per integrare la prima fattura ricevuta (ossia nei casi in cui è prevista la trasmissione allo SDI di un documento integrativo o di un’autofattura con i codici da TD16 a TD19), indicando gli importi con segno negativo e non deve utilizzare il documento TD04.

Esempi (tratti dalla guida in commento):

  1. il fornitore francese emette (con facoltà di trasmissione della stessa tramite SDI) la fattura n. 15 del 5 ottobre 2020 non imponibile di 200 euro per cessione di beni;
  2. il cessionario residente o stabilito in Italia trasmette al SDI il 6 ottobre 2020 un documento TD18 in cui, con riferimento alla fattura n. 15 del 5 ottobre 2020 del francese, è riportato l’imponibile di 200 euro e l’imposta di 44 euro;
  3. il fornitore francese il 3 novembre 2020 emette (con facoltà di trasmissione della stessa tramite SDI), con riferimento alla fattura n. 15 del 5 ottobre 2020, una nota di credito dell’importo di 20 euro;
  4. conseguentemente, il cessionario residente o stabilito in Italia può trasmettere al SDI un documento TD18 rettificativo di quello trasmesso il 6 ottobre 2020, riportando un imponibile di -20 euro e un’imposta di -4,4 euro.

24/11/2020 - FORMAZIONE ON-LINE

Mini Master Revisione Legale: parte oggi la nuova edizione - 10 CFP gruppo A per Revisori News

Cari Abbonati MySolution,

Vi ricordiamo che oggi parte la terza ed ultima edizione 2020 del Mini Master Revisione Legale, il nostro percorso formativo accreditato per Revisori Legali.

L’Edizione Novembre/Dicembre affronterà in maniera analitica tutte le novità intervenute a seguito dell’emergenza da Covid-19, con focus specifico sul ruolo del Revisore, e permetterà la maturazione di 10 crediti formativi per il gruppo A in materie caratterizzanti.
Nel corso del Mini Master verranno trattati con adeguato equilibrio i principi di revisione, la prassi, l’organizzazione delle attività e le carte di lavoro in materia di revisione legale dei conti, con particolare attenzione agli impatti che l'emergenza Covid-19 ha avuto sull'attività del Revisore.

Il corpo docenti sarà composto da Roberta Provasi, Gabriele Giammarini e Giorgio Gentili, che si alterneranno alla docenza, per un’esperienza formativa On-line dinamica e completa, con lezioni altamente operative, esempi e casi pratici.

La partecipazione ai corsi è compresa nell’abbonamento a MySolution, tuttavia ricordatevi di fare sempre l'iscrizione dalla pagina Formazione del nostro Sito per poter ricevere il link per partecipare alle dirette.

Potete scegliere tra 2 modalità di iscrizione: quella che prevede l’attribuzione dei crediti formativi, per la quale è richiesto un contributo amministrativo, e quella senza attribuzione dei crediti formativi, solitamente riservata ai praticanti e collaboratori, per la quale non vi è la richiesta del contributo amministrativo 

Per iscrivervi al Mini Master Revisione Legale On-line Edizione Novembre/Dicembre, potete cliccare direttamente al link che trovate qui di seguito e seguire la procedura di iscrizione:

ISCRIVITI ON-LINE

Ci piacerebbe essere al vostro fianco anche nel vostro percorso formativo con il Mini Master Revisione Legale On-line.

Vi aspettiamo!

Buon lavoro da MySolution

24/11/2020 - EMERGENZA CORONAVIRUS

In Gazzetta il decreto “Ristori-ter”. In arrivo un altro provvedimento con il rinvio delle scadenze fiscali News

È stato pubblicato ieri in Gazzetta Ufficiale, ed è già in vigore, il decreto “Ristori-ter” , che finanzia nuovi contributi a fondo perduto per le attività colpite dalle misure restrittive anti-Covid e stanzia nuove risorse per gli aiuti alimentari e per l'acquisto di farmaci per la cura dei pazienti affetti dal virus.

Tra le novità da evidenziare l’incremento di 1,45 miliardi, per il 2020, della dotazione del fondo previsto dal decreto “Ristori bis” (D.L. 9 novembre 2020, n. 149 ) per compensare le attività economiche che operano nelle Regioni che passano a una fascia di rischio più alta e l’inclusione delle attività di commercio al dettaglio di calzature e accessori tra quelle che, nelle cosiddette “zone rosse”, sono destinatarie del contributo a fondo perduto (codice ATECO 47.72.10, percentuale 200%).

Annunciato poi dal Ministro Gualtieri il varo, nelle prossime ore, di un altro provvedimento (decreto “Ristori-quater”), contenente il rinvio dei termini di versamento per le categorie che hanno registrato perdite di fatturato: nel corso di una audizione presso le Commissioni Bilancio congiunte, il responsabile del Dicastero di via XX Settembre ha infatti anticipato che il provvedimento sarò finalizzato al “sostegno degli operatori economici, dei settori produttivi e dei cittadini, anche attraverso un utilizzo adeguato della leva fiscale”.

Oltre alle sospensioni fiscali sarebbero in arrivo nuove disposizioni per le imprese riguardo a ristrutturazioni e fallimenti, con la finalità di evitare o limitare l'eventualità di una crisi di impresa che può determinarsi a causa della pandemia.

23/11/2020 - FORMAZIONE ON-LINE

Oggi lunedì 23 novembre parte il nuovo Corso Specialistico: Superbonus 110% in pratica. La corretta gestione e i soggetti coinvolti News

Oggi 23 Novembre, dalle ore 16.30 alle 18.30, si svolgerà in diretta streaming la 1^ giornata del nuovo Corso Specialistico sul Superbonus 110%: un approccio pratico alle regole e agli adempimenti per l’accesso alla maxi detrazione, con le soluzioni ai casi più ricorrenti.

Il nuovo Corso Specialistico, dal titolo: “Superbonus 110%. La corretta gestione e i soggetti coinvolti”, ha l’obiettivo di presentare ai professionisti una panoramica sulla disciplina normativa del Superbonus 110% per l’efficientamento energetico degli immobili, arricchita da contributi tecnici, al fine di chiarire tutti i dubbi e far luce sui casi pratici più frequenti.

Il Corso Specialistico si svolgerà in 4 incontri, della durata di 2 ore ciascuno, e permetterà di maturare un totale di 8 CFP. Si rivolge a Dottori Commercialisti, soggetti abilitati al rilascio del visto di conformità e operatori del settore.

MySolution mette a vostra disposizione la sua squadra di commercialisti, ingegneri, tecnici, con l’obiettivo di illustrarvi le disposizioni che caratterizzano l’agevolazione nelle sue diverse fattispecie (Ecobonus, Sismabonus, altri interventi con benefici inferiori), dandovi conto delle soluzioni adottate dalle banche, e fornire risposte ai quesiti che vorrete indirizzare ai nostri docenti MySolution.

Ampio spazio sarà dato alle domande dei partecipanti: il quarto incontro sarà infatti tutto dedicato alla soluzione dei quesiti pervenuti durante le dirette. Un modo per rispondere in maniera organica ed esaustiva a tutte le domande più interessanti, e farne patrimonio comune, con un approccio pratico e analitico, grazie anche alla presenza del docente tecnico specializzato. Il Corso prevede infatti la partecipazione di un ingegnere strutturista, per una disamina precisa e puntuale dei requisiti tecnici e delle asseverazioni necessarie per usufruire della agevolazione.

Le iscrizioni sono aperte! Sono previste promozioni e tariffe scontate dedicate agli Abbonati MySolution.

Per partecipare al Corso e ricevere il LINK alla diretta è necessario iscriversi on-line al seguente link:

SCOPRI DI PIÙ e ISCRIVITI

SCARICA LA BROCHURE

Di seguito l’Editoriale di presentazione del Dott. Lelio Cacciapaglia, Coordinatore Scientifico di MySolution|Formazione, ed il dettaglio del programma delle quattro giornate del Corso:

L’Editoriale

“Come è possibile che a distanza di oltre 5 mesi dall’entrata in vigore della norma, di indiscutibile estremo favore, i lavori riferiti all’Ecobonus e Sismabonus, nonché quelli trainati - quali caldaie, infissi, pannelli solari e colonnine di ricarica - non siano ancora decollati?

Ormai da tempo tutti gli strumenti tecnici e giuridici sono operativi: modello e istruzioni dell’Agenzia Entrate per la cessione del credito, ulteriore piattaforma telematica per la cessione successiva alla prima, decreto “Requisiti” e decreto “Prezzi” del Mise, Circolari, Risposte a interpelli dell’amministrazione finanziaria, piattaforma dell’Enea per le comunicazioni del tecnico e FAQ di chi più ne ha più ne metta. Insomma sembrerebbe non mancare nulla. E allora? Manca una cosa fondamentale: sapersi districare in questa autentica giungla di norme, decreti, atti interpretativi, modelli e istruzioni.

Occorre coniugare la teoria, vale a dire la conoscenza degli atti giuridici e dei documenti di prassi, con la pratica, ossia avere chiaro come poi, in concreto, va gestito il rapporto con l’impresa e con la banca cessionaria del credito, nonché comprendere con l’assistenza del tecnico cosa è ragionevolmente possibile fare sull’immobile e cosa, invece, al di là delle aspettative, non è tecnicamente realizzabile anche, ma non solo, in relazione ai limiti di spese previsti per ogni tipologia di intervento. Non avere una conoscenza a 360° gradi della materia espone ad un rischio insostenibile di commettere errori.

My Solution mette a vostra disposizione la propria squadra di commercialisti, ingegneri, tecnici, con l’obiettivo di illustrarvi, in queste quattro giornate di master, le disposizioni che caratterizzano l’agevolazione nelle sue diverse fattispecie (Ecobonus, Sismabonus, altri interventi con benefici inferiori), dandovi conto delle soluzioni adottate dalle banche e rendendosi disponibile per fornire risposte ai quesiti che vorrete indirizzarci.

di Lelio Cacciapaglia

 

Il Programma

1^ GIORNATA - 23 Novembre - 16.30/18.30

SUPERBONUS 110%: IL PERIMETRO APPLICATIVO DELLA DETRAZIONE MAGGIORATA

Docenti: Dott. Riccardo Lambri e Dott. Fabrizio Giovanni Poggiani

  • Panoramica sintetica dell’agevolazione
  • I soggetti che possono accedere alla detrazione maggiorata
  • Il condominio e le parti comuni: nozioni, applicazione e adempimenti
  • Gli interventi trainanti necessari per la fruibilità del Superbonus
  • Gli interventi trainati e i tempi contingentati di esecuzione degli stessi
  • La tipologia di immobili destinatari del Superbonus
  • Il concetto di edificio e di unità immobiliare funzionalmente indipendente
  • Le particolarità del Sismabonus: ricostruzione e consolidamento
  • Le spese accessorie che rientrano nella detrazione maggiorata
  • Le principali fattispecie e i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate 

2^ GIORNATA - 30 Novembre - 16.30/18.30

ECOBONUS E SISMABONUS: LA PAROLA AL TECNICO

Docenti: Ing. Alberto Gussoni e Dott. Riccardo Lambri

  • L’Ecobonus: inquadramento normativo
  • La prevalutazione dei lavori da parte del tecnico
  • L’obiettivo di elevare di 2 classi l’edificio, tra speranze e possibili delusioni
  • Autorizzazioni (SCIA o CILA): i lavori preparatori alle detrazioni. L’accesso agli atti
  • L’applicazione in presenza di sanatorie e/o condoni
  • L’APE e le classi energetiche
  • Il Sismabonus: inquadramento normativo
  • Le zone sismiche in Italia: le aree escluse
  • Il concetto di classe di rischio sismico e l’irrilevanza ai fini del Sismabonus
  • Panoramica sugli interventi antisismici su edifici esistenti e su nuovi edifici
  • Gli interventi agevolati e l’analisi dei limiti di spesa e della congruità prezzi
  • Il processo di asseverazione e invio all’ENEA 

3^ GIORNATA - 2 Dicembre - 16.30/18.30

CESSIONE DEL CREDITO E SCONTO IN FATTURA, ASSEVERAZIONE E VISTO DI CONFORMITÀ

Docenti: Dott. Lelio Cacciapaglia, Ing. Alberto Gussoni e Dott. Fabrizio Giovanni Poggiani

  • Detrazione, sconto in fattura o cessione del credito? Tra necessità e virtù
  • Analisi delle interpretazioni e FAQ dell’Agenzia sulla detrazione/cessione del credito
  • Chi può asseverare i lavori: i rapporti tra ingegneri e installatori (le attestazioni a catena)
  • Le asseverazioni del tecnico sui SAL e sullo stato finale dei lavori: analisi del DM
  • Visto di conformità del commercialista/Cdl/CAF: la check list che garantisce l’assenza di rischio
  • Il Modello telematico di Cessione del credito: compilazione guidata rigo per rigo
  • La ulteriore piattaforma dell’AdE: accettazione/cessione del credito successivo al primo
  • Cessione del credito: analisi dei comportamenti delle banche e delle compagnie assicurative
  • Dallo studio di prefattibilità alla monetizzazione del credito: i finanziamenti ponte e i tassi d’interesse
  • Il disconoscimento, il recupero del bonus e le sanzioni applicabili

4^ GIORNATA - 4 Dicembre - 16.30/18.30

SUPERBONUS 110%: TUTTOQUESITI

A conclusione del percorso formativo, un intero incontro dedicato a rispondere ai quesiti che verranno raccolti al termine di ogni singola giornata.

Un modo per rispondere in maniera organica ed esaustiva a tutte le domande più interessanti, e farne patrimonio comune, con un approccio pratico e analitico, grazie anche alla presenza del docente tecnico specializzato. I relatori saranno quindi tutti contemporaneamente collegati, per rispondere ai quesiti raccolti e fornire i necessari chiarimenti per un’ottimale gestione della disciplina oggetto del corso.